Truffa da 100mila euro ai danni di Sky, arresti anche a Cattolica

Truffa da 100mila euro ai danni di Sky, arresti anche a Cattolica

Truffa da 100mila euro ai danni di Sky, arresti anche a Cattolica

I Carabinieri di Reggio Emilia hanno sgominato una truffa gia' accertata per oltre 100mila euro ai danni di Sky, eseguendo nove arresti tra Reggio Emilia, Piacenza e Cattolica. L'operazione, denominata "Full Hd" ha consentito di scoprire che complice della banda era un promoter Sky. Nel mirino sono finiti gli abbonamenti con abbinato tv lcd full hd, intestati a ignari cittadini, se non addirittura a defunti, i cui dati venivano acquisiti dai necrologi dei quotidiani.

 

Delineata la piramide della banda e l'esatto ruolo del promotor sky coinvolto nell'indagine, gli uomini dell'Arma hanno eseguito 4 ordinanze di custodia cautelare in carcere, altrettante ordinanze di arresti domiciliari ed una relativa all'obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria. A Cattolica le manette sono scattate per A.F., 20enne di Reggio Emilia. Sono 41 le persone denunciate in stato di liberta', mentre sono stati accertati 51 casi di utilizzo fraudolento di carte di credito.

 

Sono 68 le truffe perpetrate attraverso la stipula di falsi, con l'utilizzo fraudolento di carte di credito che hanno portato ad un danno economico di oltre 100mila a Sky e circa 6mila euro ai danni delle 12 persone risultate intestatarie delle carte di credito indebitamente utilizzate.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -