TRUFFE - Vanna Marchi rinviata a giudizio per bancarotta

TRUFFE - Vanna Marchi rinviata a giudizio per bancarotta

Milano, 11 mag. - (Adnkronos) - Sono stati rinviati a giudizio dal gup milanese Andrea Pellegrino per bancarotta fraudolenta in relazione al fallimento della Ascie', con la quale sarebbero state gestite le televendite al centro del processo la teleimbonitrice Vanni Marchi, la figlia di questa, Stefania Nobile e il mago brasiliano Do Nascimento, latitante da anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il processo si aprira' il prossimo 20 novembre davanti ai giudici della seconda sezione penale del Tribunale. Stamane davanti al giudice, hanno patteggiato tre mesi di reclusione per bancarotta, in continuazione con la pena definitiva per la vicenda delle truffe Alberto Menoncello, Patrizia Di Trani e Antonio Martino. Per i primi due la pena e' stata sospesa.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -