Turismo: animali in spiaggia, Lucchi (Pd) interroga la Regione

Turismo: animali in spiaggia, Lucchi (Pd) interroga la Regione

Paolo Lucchi (pd) ha rivolto una interrogazione alla Giunta per chiedere di prevedere un regime di deroga ai limiti contenuti nell'Ordinanza balneare del 27 febbraio 2009 n.1/2009, dove si prevede per i concessionari (fatto salvo il divieto di condurre o far permanere qualsiasi tipo di animale sulla spiaggia) la facoltà "di individuare aree debitamente attrezzate, delimitate e riservate, per l'accoglienza di animali domestici, salvaguardando comunque l'incolumità e la tranquillità dell'utenza balneare, mantenendo una distanza minima di dieci metri dalle concessioni confinanti quando presenti".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il consigliere, nel rilevare che l'ordinanza "rischia di limitare l'opportunità di introdurre animali nei bagni anche laddove esistono tutte le condizioni logistiche, di sicurezza ed igieniche affinché ciò sia possibile, recando così anche possibili contrazioni della clientela che normalmente frequenta gli stabilimenti balneari", ritiene opportuno prevedere un regime di deroga (ai limiti succitati) che agisca automaticamente ed esclusivamente in presenza di accordi spontanei fra confinanti, fatta salva la necessità di garantire l'incolumità e la tranquillità dell'utenza balneare anche nelle vie di accesso comuni a più concessioni.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -