Turismo, Confesercenti: "Bisogna investire sul prodotto"

Turismo, Confesercenti: "Bisogna investire sul prodotto"

BOLOGNA - Intervenendo alla Conferenza regionale del Turismo di Riccione del 2 dicembre, il Presidente regionale di Asshotel-Confesercenti Claudio Della Pasqua ha affermato: "Occorre che il turismo occupi un posto di primo piano nelle politiche economiche nazionali visto che concorre alla formazione del PIL per quasi il 12%; è necessaria quindi una politica turistica nazionale coordinata fra tutti i soggetti istituzionali e le rappresentanze degli operatori del settore, sia per la promozione all'estero che per la valorizzazione del comparto, con un'adeguata dotazione di risorse ai vari livelli; occorre inoltre investire sul prodotto inteso come qualità del territorio, accessibilità alle destinazioni turistiche e supporti alla riqualificazione delle imprese, anche agevolando l'accesso al credito in questa particolare situazione congiunturale".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La nostra bussola che ci può aiutare a prendere la direzione giusta per la nuova fase turistica che ci attende - prosegue Stefano Bollettinari Segretario regionale Confesercenti - è la capacità del sistema turistico regionale di rispondere in maniera efficace alle nuove esigenze della domanda o addirittura essere in grado di anticiparla, per far fronte al costante aumento della competitività del mercato; gli attuali trend delineano un turista che utilizza sempre più Internet, sempre più selettivo, informato, attento alla qualità e tipicità, alle esperienze autentiche, alle relazioni e, specialmente in questa fase di crisi economica, al rapporto qualità-prezzo; inoltre vista la tendenza a frazionare sempre più nel corso dell'anno le vacanze e l'incremento del turismo nei week-end, sono ancora più determinanti i tempi per la raggiungibilità delle destinazioni. La sfida è quella di rispondere a queste esigenze con collegamenti rapidi e competitivi con le destinazioni turistiche, con investimenti per la qualità ambientale e di sostegno al sistema ricettivo, con l'utilizzo delle nuove tecnologie di promocommercializzazione, con prodotti e servizi sempre più competitivi e adeguati al livello dei nostri competitor".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -