Turismo, l'offerta dell'Emilia-Romagna all’Imex di Francoforte

Turismo, l'offerta dell'Emilia-Romagna all’Imex di Francoforte

L'offerta congressuale dell'Emilia Romagna si presenta dal 26 al 28 maggio alla fiera specializzata "Imex" di Francoforte. Sei gli operatori regionali del turismo congressuale presenti: Bologna Congressi, Convention Bureau della Riviera di Rimini, My One Hotel di Parma, Palacongressi di Rimini, Palariccione. Gli operatori saranno ospitati in Fiera presso lo stand "Italia for Events" gestito dall'Enit. Domani sera, in un ristorante di Francoforte, Apt servizi Emilia Romagna organizza, con gli operatori regionali, un workshop con la partecipazione di una ventina di buyers congressuali tedeschi. Al termine ci sarà una cena a base di prodotti tipici regionali.

 

Oggi in Emilia Romagna è presente una notevole offerta di strutture congressuali fatta di 10 qualificati centri congressi, 154 hotel con sale congressuali, 48 dimore storiche, 242 strutture tra auditorium, sale polifunzionali, palazzi del turismo, sale teatrali e complessi di vario genere. Questa offerta congressuale si rinnova e qualifica continuamente come dimostrato dal Palazzo dei congressi di Riccione (inaugurato nel maggio 2008) e dal nuovo Palazzo dei congressi di Rimini che sarà operativo alla fine del 2009.

 

Quello di Rimini sarà il Palacongressi più grande d'Italia con un investimento di circa 110 milioni di euro. Il progetto, su un'area di 38.000 metri quadrati, è dell'architetto Volkwin Marg dello Studio GMP di Amburgo, già autore del nuovo quartiere fieristico di Rimini.

 

Anche il nuovo polo congressuale di Bologna si presenta come un grande spazio modulare di respiro internazionale. Bologna Congressi amplia e arricchisce la propria offerta con la nuova "Sala Maggiore" che, insieme al "Palazzo della Cultura e dei Congressi", costituisce il polo congressuale più grande della città.

 

Novità anche a Parma. Con l'apertura nel 2010 della nuova sala sotterranea, per 400 persone, l'attuale Centro Congressi di Parma verrà dotato di una sala conferenze la cui capacità, in termini di posti, risulta colmare la richiesta di una sala intermedia fra quelle esistenti e quella da 780 posti dell'Auditorium Paganini.

 

L'obiettivo di questa ricca offerta congressuale regionale è una sempre maggiore internazionalizzazione degli eventi. Importanti risultati sono stati già raggiunti. Si svolgerà infatti dal 10 al 14 settembre 2012, nel nuovo Palacongressi di Rimini, il congresso mondiale della World Leisure Organization (associazione americana non governativa presente in 48 paesi).

 

Il workshop di domani sera a Francoforte fa parte del progetto triennale, per valorizzare questo settore turistico, promosso da Apt servizi, Unione di prodotto Costa e Unione prodotto Città d'Arte. Un altro importante appuntamento di questo progetto sarà la serata, il prossimo novembre a Firenze, delle regioni che partecipano al progetto interregionale "Terra dei Motori", all'incontro ICCA (International Congress & Convention Association).

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -