TURISMO - Le città d'arte dell'Emilia-Romagna in vetrina a Madrid

TURISMO - Le città d'arte dell'Emilia-Romagna in vetrina a Madrid

RIMINI - Le città d’arte dell’Emilia Romagna si presentano dal 30 gennaio al 3 febbraio a Madrid alla Fiera turistica internazionale FITUR 2008. L’evento, per la sua importanza (nel 2007 sono stati 170 i paesi presenti e 249mila i visitatori) costituisce un osservatorio privilegiato per un’azione promozionale dell’offerta turistica dell’Emilia Romagna, in particolare quella delle città d’arte, in un mercato turistico spagnolo molto dinamico che, in questi anni, ha fatto registrare notevoli livelli di crescita.


Già oggi i collegamenti aerei con Bologna e Forlì rendono possibile un buon sviluppo dei flussi turistici provenienti dalla Spagna.

Nello scalo bolognese sono attivi, tutto l’anno, voli della compagnia aerea Iberia: da Madrid e Barcellona sono tre i voli al giorno per tutta la settimana a cui si aggiunge, per tre giorni alla settimana, un volo da Valencia. Ryanair collega Girona-Barcellona e Valencia con Forlì con voli effettuati quattro volte alla settimana.


L’anno scorso sono state 150mila le presenze turistiche spagnole in Emilia Romagna, con un aumento del 9% rispetto al 2006.


“Le previsioni relative al mercato spagnolo – afferma l’amministratore delegato di Apt Servizi Andrea Babbi - segnalano un aumento consistente dei flussi turistici verso l’estero e tale trend interesserà soprattutto le fasce giovanili. Per l’Emilia Romagna, regione con numerose opportunità per i target turistici spagnoli, si prevede un andamento 2008 in crescita”.

Lo stand dell’Emilia Romagna sarà ospitato all’interno dell’area Italia e vedrà la presenza di operatori turistici del bolognese, modenese e riminese.

In modo particolare saranno presenti: Destination Bologna; Ospitalità del Centro storico di Bologna e delle sue ville; Bologna Incoming; Emiltur Blu; Modenatur; Consorzio di commercializzazione turistica Comprensorio Corno alle Scale; Excelsior Savoia spa; Yes Travel della Repubblica di San Marino.


Giovedì 31 gennaio alle 11.30 lo stesso Babbi illustrerà, al Fitur, a tour operator e giornalisti spagnoli le peculiarità dell’offerta turistica dell’Emilia Romagna e i pacchetti vacanza allestiti dagli operatori. “Possiamo dire – conclude Babbi – che siamo interessati a ‘conquistare’ questo nuovo mercato proponendo in prima battuta le nostre eccellenze per quanto riguarda città d’arte, enogastronomia, terra di motori creando i presupposti di sviluppo anche per tutta la nostra offerta turistica”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -