Turismo, Piva (Pd): "Cattolica penalizzata da Trenitalia"

Turismo, Piva (Pd): "Cattolica penalizzata da Trenitalia"

Turismo, Piva (Pd): "Cattolica penalizzata da Trenitalia"

CATTOLICA - La stazione ferroviaria è oggetto, da almeno 5 anni, della sistematica cancellazione da parte di Trenitalia di fermate di treni a lunga percorrenza provenienti sia da nord che da sud. Solo nel 2010 sono state eliminate 8 fermate ogni giorno di convogli provenienti da Bolzano, Torino, Milano, Venezia, Bari, Lecce e Crotone. La protesta di Alberto Piva (PD) diventa un'interrogazione per sapere se la Giunta abbia avviato un dialogo con Trenitalia sul rilancio della stazione di Cattolica.

 

O almeno non ritenga utile richiedere con sollecitudine il ripristino delle corse soppresse.

Per il consigliere Piva la presenza di una stazione ferroviaria nel cuore di una città che, come Cattolica, vive prevalentemente di turismo, è un fattore fortemente attrattivo e spesso discriminante per orientare le scelte di chi va in vacanza. A maggiore ragione in un periodo di crisi come l'attuale, nel quale le disponibilità economiche delle famiglie per le vacanze si sono ulteriormente contratte. Il poter contare su un servizio pubblico ferroviario, più sicuro ed economico, potrebbe certamente costituire un'ulteriore opportunità per la stagione estiva.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -