Turismo, positivo il 2010 delle Terre di Faenza

Turismo, positivo il 2010 delle Terre di Faenza

Turismo, positivo il 2010 delle Terre di Faenza

La Società di Area "Terre di Faenza" ha elaborato i dati statistici sulle presenze e sugli arrivi del mese di settembre 2010 e lungo i primi nove mesi dell'anno. Sul dato complessivo di Terre di Faenza i numeri sono positivi sia per gli arrivi che per le presenze nel confronto con il 2009: gli arrivi segnano in termini assoluti un +882, pari al +10,63% e le presenze +2.639, pari al +9,47%.?Brisighella. arrivi con +47,1% e una crescita sostanziosa dei pernottamenti, con +6,38%, pari a 243 presenze in più.

 

Il dato di Casola Valsenio è una sostanziale stabilità sulle presenze (+19 presenze, pari al +4,2%) e una crescita sugli arrivi (+20 arrivi, pari al +11,56%) dato in linea con i numeri positivi riscontrati nei mesi precedenti.

 

Per Faenza settembre 2010 riscontra +462 arrivi (pari al +9,13%) e +2.910 presenze, pari al +26,58%. Ha sicuramente influito positivamente sugli andamenti turistici il successo l'evento Argillà di settembre 2010.

 

Riolo Terme, che aveva ottenuto crescite considerevoli nei primi due mesi estivi, si assesta con un segno meno sia negli arrivi (-85 arrivi, pari a -4,92%) sia sulle presenze (-585 pernottamenti, pari a -4,83%).  Il dato sulle presenze è di tenuta sull'alberghiero (-0,53% di pernottamenti), mentre è in calo notevole l'extra alberghiero (-28,53%).

 

GENNAIO - SETTEMBRE 2010 (CONFRONTO CON LO STESSO PERIODO DEL 2009)?Sul comprensorio di Terre di Faenza riscontra una leggera flessione sugli arrivi (-1.649, pari al -2,87%) ed una leggera crescita delle presenze (+3.503 pernottamenti pari a +1,94 % sul 2009).

 

Faenza si mantiene in crescita, trend costante degli ultimi  anni, con +4.248 presenze (+4,57%) con un aumento ulteriore anche rispetto agli anni precedenti dell'indice di permanenza medio che consolida l'idea della Città di Faenza come destinazione turistica e Città d'Arte.

 

Brisighella riscontra una sostanziale stabilità sugli arrivi (-143, pari al -1,57%) ed un leggero calo sulle presenze (-1.038, pari al -3,95%). In ogni caso, così per Brisighella come per tutto il comprensorio faentino, la tendenza è quella di un robusto recupero rispetto ai primi mesi dell'anno (nel periodo gennaio-maggio il calo delle presenze su Brisighella era pari al 21,43%).

A Riolo Terme, a fronte di un calo degli arrivi (-513, pari al -5,87%) si riscontra una crescita delle presenze (+2,26%, pari a 1.211 pernottamenti in più sul 2009). Ad una sostanziale tenuta o leggera crescita del segmento alberghiero, al contrario di ciò che avviene per Brisighella, abbiamo calo del settore extra-alberghiero composto quasi esclusivamente da appartamenti ammobiliati ad uso turistico, per prevalente alloggi di maestranze (cantieri, ecc.).

 

Casola Valsenio, nei primi mesi del 2010 riscontra una crescita sugli arrivi (+12,07%) ed un'impennata positiva delle presenze (+955  pernottamenti pari al +38,29%).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -