TURISMO - ''In giro per l'Emilia-Romagna'': ecco la guida delle pro-loco

TURISMO - ''In giro per l'Emilia-Romagna'': ecco la guida delle pro-loco

BOLOGNA - Si chiama "In Giro per l'Emilia Romagna" ed è una guida per i turisti che vogliono andare alla scoperta di nuovi percorsi enogastronomici, antiche tradizioni, borghi e paesi al di fuori delle rotte classiche del turismo, ma non per questo meno interessanti. Realizzata da Touring Grafiche con il contributo e il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, la guida è frutto di un progetto del Comitato emiliano-romagnolo dell'Unione Nazionale Pro loco d'Italia. Tra gli obiettivi, c'è quello di dare ai turisti l'opportunità e gli strumenti necessari per conoscere e partecipare a manifestazioni ed eventi organizzati nel corso dell'anno dalle varie Pro loco, permettendo di usufruire al meglio dei servizi che il territorio mette a disposizione.

La guida è rivolta al turista che viaggia in compagnia, che vuole trascorrere una o più giornate in modo divertente, assaggiando i prodotti tipici dell'enogastronomia locale e acquistando alcune di queste "eccellenze". E attraverso la descrizione delle varie località in cui è attiva una Pro loco, la guida vuole rivolgersi proprio al turista curioso, al viaggiatore desideroso di conoscere a fondo il territorio che sta visitando. Realizzata in 288 pagine, è articolata in varie sezioni ed è di rapida e facile consultazione: a ogni provincia è stato attribuito un colore che caratterizza il capitolo dedicato, in modo da agevolare il lettore nella consultazione. Seguendo questa ripartizione si possono trovare informazioni specifiche sull'evento (feste, sagre, rievocazioni), uno spazio con la descrizione degli elementi storico-artistici e naturali di maggior spicco e una cartina stradale dettagliata.

Nell'ambito della varie iniziative la guida dedica capitoli speciali alle riserve naturali, ai parchi regionali e nazionali che si trovano, numerosissimi, sul territorio: si possono così trovare informazioni inerenti a flora e fauna, numeri di telefono e indirizzi di posta elettronica per mettersi in contatto con le varie realtà, oltre ai siti internet. La guida suggerisce inoltre itinerari turistici per tutti, con proposte di gite ed escursioni legate ad itinerari accessibili, pensati per turisti non vedenti o con difficoltà motorie. Una sezione speciale è dedicata ad alcuni musei dell'Emilia-Romagna.

Al termine di ogni sezione della guida ci sono delle pagine bianche: uno spazio per gli "appunti di viaggio" del turista, che può così annotare, di volta in volta, un particolare itinerario, una struttura ricettiva, un indirizzo, un numero di telefono utili. La guida, stampata in 25.000 copie, sarà distribuita gratuitamente al pubblico nelle Pro loco, negli uffici Iat e nell'ambito di altre azioni promozionali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -