Tutti i manager dei parchi nazionali italiani nelle "Foreste casentinesi"

Tutti i manager dei parchi nazionali italiani nelle "Foreste casentinesi"

SANTA SOFIA - Comincia venerdi il programma di due giorni di confronto nazionale sullo stato dei parchi italiani. Alle 21, a Pratovecchio, nella sala del Podestà, ci sarà la presentazione del libro "Parchi di una sola Terra - guida ragionata alla natura, alle idee, ai saperi e ai sapori dei parchi nazionali italiani" di Nino Martino. Rappresenterà un'occasione per offrire uno spaccato sulla situazione dell'area protetta tosco-romagnola. Saranno presenti il presidente Luigi Sacchini e il direttore, Giorgio Boscagli. Questi ultimi risponderanno anche a tutte le domande dei presenti.

Alla narrazione - che procede attraverso le splendide fotografie (Martino si è occupato di fotografia naturalistica per tutte le maggiori testate italiane di settore) - si aggiungono le descrizioni dei paesaggi, della flora, della fauna, dei sapori che possono essere gustati e degli avvenimenti salienti che le aree protette conservano nel loro patrimonio storico.


L'autore - che dell'amore per i parchi e la natura ha fatto la propria missione di vita - riserva ampio spazio alle idee che piano piano stanno costruendo, tra mille difficoltà e ostacoli, all'interno del sistema delle aree protette italiano.


La sua speranza è che il libro possa contribuire a far conoscere i valori ecologici e culturali dei parchi nazionali e: "A far comprendere alla gente, e soprattutto ai nostri governanti, che i gioielli naturali del Paese sono un orgoglio italiano, gestito con grande passione e sacrificio da poca gente e con poche risorse. Mi piacerebbe anche - conclude - che ogni lettore trovasse in questo libro almeno un buon motivo per spegnere il cellulare e la televisione e immergersi nella natura stupenda dei nostri parchi."

 

Sabato il Parco ospiterà un' assemblea straordinaria dell'Associazione italiana direttori e funzionari delle aree protette (Aidap) per discutere - assieme ai principali protagonisti del settore - della particolare situazione di difficoltà che stanno vivendo i parchi nazionali.

 

Parteciperà ai lavori il presidente nazionale di Federparchi (Giampiero Sammuri, presidente parco della Maremma), l'istituzione che rappresenta gli enti gestori delle aree protette naturali italiane. Sono stati invitati anche il ministro Stefania Prestigiacomo e il responsabile della direzione generale Protezione natura del ministero dell'Ambiente, Renato Grimaldi.


Hanno garantito la loro presenza: WWF - Legambiente - LIPU - Associazione 394 - AIGAE - AIGAP - Unione per i parchi e la natura d'Italia.


Dopo i saluti del Presidente e del Direttore del parco nazionale delle Foreste casentinesi, ci sarà l'apertura dei lavori di Nino Martino, direttore del parco nazionale delle Dolomiti bellunesi e presidente nazionale Aidap. A seguire gli interventi, le conclusioni, alle 17, sono affidate al presidente di Federparchi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -