Uccide l'amante e poi si suicida davanti ai carabinieri

Uccide l'amante e poi si suicida davanti ai carabinieri

Uccide l'amante e poi si suicida davanti ai carabinieri

BOLOGNA - Ha ucciso l'amante e si è suicidato davanti ai Carabinieri. L'omicidio-suicidio si è consmato martedì pomeriggio a Crevalcore, in provincia di Bologna. A premere il grilletto prima contro una cinquantenne brasiliano e poi contro se stesso un pensionato di 61 anni. A dare l'allarme alle forze dell'ordine è stato un conoscente dell'uomo, che ha riferito ai Carabinieri di aver ricevuto dal 61enne un messaggio in cui riferiva di aver ucciso la fidanzata.

 

Nel sms c'erano anche i dettagli su dove trovare il cadavere, un'abitazione in via Fulvio Testi a Modena. Il corpo senza vita della donna è stato trovato nell'appartamento intorno alle 16, ma la morte risaliva a 6 ore prima. L'uomo nel frattempo si era allontanato senza meta, tornando nella sua casa a Crevalcore, dove conviveva con la moglie.

 

I carabinieri sono arrivati davanti all'abitazione verso le 17,30. L'uomo ha prima esploso un colpo di pistola in aria a scopo intimidatorio. Quindi, prima ancora che gli uomini dell'Arma entrassero in casa, si è tolto la vita.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -