Uccide moglie e figlia di 4 anni, poi tenta il suicidio

Uccide moglie e figlia di 4 anni, poi tenta il suicidio

Tragedia famigliare a Cosenza, dove un uomo di 35 anni, preso da un raptus di follia, ha ucciso la moglie, Marinella Agrelli, e la figlia Jennifer, di 4 anni, per poi tentare di togliersi la vita.


L’efferato delitto è avvenuto attraverso due coltelli da cucina con i quali l’uomo ha colpito la moglie e la piccola mentre si trovavano a letto, forse nel sonno. Ha poi tentato di togliersi la vita tagliandosi i polsi e quindi ingerendo un miscuglio di varechina e farmaci. E’ stato ricoverato ma non è in pericolo di vita.


A trovarsi davanti la macabra scena del delitto sono stati i carabinieri di Corigliano Calabro che hanno trovato l'uomo in stato confusionale e i corpi senza vita delle due vittime. Secondo le prime informazioni, il 35enne autore del folle gesto stava vivendo una difficile situazione di lavoro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -