Uccise la fidanzata, torna in carcere il 26enne

Uccise la fidanzata, torna in carcere il 26enne

Uccise la fidanzata, torna in carcere il 26enne

CATANZARO - Torna in carcere per Luigi Campise, il 26enne che nel marzo del 2007 uccise la fidanzata 18enne Barbara Bellorofonte. L'arresto è stato eseguito dai Carabinieri a Soverato su disposizione del gip che ha accolto la richiesta di emissione della misura cautelare fatta dalla Procura della Repubblica e motivata dal pericolo di fuga dell'indagato. Campise, dopo al condanna a 30 anni di carcere, era stato scarcerato per decorrenza dei termini di custodia cautelare.


"Il ripristino della custodia cautelare in carcere - spiega la Procura di Catanzaro a firma del procuratore vicario, Salvatore Murone - era stato chiesto dal magistrato competente in concomitanza con la scarcerazione di Campise disposta nell'ambito di altro procedimento".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -