Ucciso e fatto a pezzi, trovata la testa. Fermato il figlio

Ucciso e fatto a pezzi, trovata la testa. Fermato il figlio

Ucciso e fatto a pezzi, trovata la testa. Fermato il figlio

PERUGIA - Orribile omicidio a Perugia. Un pensionato di 88 anni è stato ucciso e fatto a pezzi, abbandonandolo sul monte Tezio. Un braccio ed una gamba di Olinto Leandri erano stati recuperati il 19 e il 20 dicembre. Giovedì è stata recuperata nella zona di Todi la testa. Altre parti del corpo sarebbero state abbandonate anche in altre località. Gli accertamenti dei carabinieri del reparto provinciale di Perugia e di quelli del Ris mantengono il massimo riserbo nelle indagini.

 

Nella sua abitazione sono state individuate inoltre alcune tracce di sangue utili per ricostruire la dinamica del delitto. L'ipotesi al vaglio degli investigatori è quindi che nell'appartamento l'anziano possa essere stato ucciso e quindi fatto a pezzi con un grande coltello. Per l'omicidio i carabinieri hanno sottoposto a fermo il figlio della vittima, Antonio, insegnante di educazione fisica incensurato di 53 anni. L'accusa è di omicidio e soppressione di cadavere.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -