Ucciso Osama Bin Laden, allarme terrorismo in tutto il mondo

Ucciso Osama Bin Laden, allarme terrorismo in tutto il mondo

Ucciso Osama Bin Laden, allarme terrorismo in tutto il mondo

ROMA - Con l'annuncio della morte di Osama Bin Laden, sono stati intensificati in tutto il mondo i controlli antiterrorismo. Il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, ha affermato che "ci può essere una reazione immediata" da parte dei terroristi, ma che il governo non "abbasserà la guardia". E riferendosi alla figura di Bin Laden, il titolare del Viminale ha sottolineato che "era sì importante ma sempre meno influente", perché Al Qaeda è organizzata in "franchising".

 

Maroni ha spiegato che il gruppo terroristico è attivo con cellule che si ispirano a Bin Laden, ma che sono totalmente autonome, come è avvenuto nel Maghreb. Proprio per questo è lecito attendersi reazioni anche in tempi brevi. Negli aeroporti italiani sono stati aumentati i controlli di sicurezza, al "Leonardo Da Vinci" di Roma, come in tutti gli altri scali aerei italiani.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intensificati i controlli anche su Internet: in queste ore è stata rafforzata l'attenzione su siti e forum di interesse per prevenire possibili minacce legate alla rete che fa capo ad Al Qaeda. In Pakistan, dove è stato ucciso lo scceicco del terrore, scuole e istituti cristiani sono stati chiusi. Le chiese vengono presidiate e i quartieri cristiani sono sorvegliati con massime misure di sicurezza.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -