Un furto di rame dietro l'inferno di fuoco alla stazione di Roma Tiburtina?

Un furto di rame dietro l'inferno di fuoco alla stazione di Roma Tiburtina?

Un furto di rame dietro l'inferno di fuoco alla stazione di Roma Tiburtina?

ROMA - Potrebbe esserci un furto di rame dietro l'incendio alla stazione Tiburtina di Roma che ha paralizzato il traffico ferroviario in tutta Italia. Lunedì mattina oltre un quintale di rame, tra cui diversi cavi elettrici tranciati, è stato sequestrato dagli agenti dell'VIII gruppo della polizia municipale di Roma, durante una perquisizione nel campo nomadi di via di Salone. Nelle prossime ore saranno effettuati accertamenti per capire se si tratta di materiale rubato alla stazione.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulle possibili cause del grave incendio c'è tuttavia ancora prudenza: il pm Barbara Sargenti, che lunedì mattina ha compiuto un sopralluogo nella stazione, ha spiegato che "è presto per il rapporto dei Vigili del fuoco, devono ancora lavorare". All'indomani del rogo sono ancora numerosi i convogli in ritardo nella stazione di Roma Termini. Molti treni in partenza e in arrivo portavano dai 15 ai 40 minuti di ritardo; saliti anche fino a 180 minuti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -