Un inceneritore anche a Santa Sofia: per bruciare la pollina

Un inceneritore anche a Santa Sofia: per bruciare la pollina

SANTA SOFIA – Arriva l’inceneritore contro le esalazioni della pollina. L’“Agrofertil” ha elaborato un progetto di massima, che, una volta pronto innescherà il meccanismo delle autorizzazioni. “Il termovalorizzatore brucerà 46mila tonnellate l’anno di pollina – afferma il Sindaco di Santa Sofia, Flavio Foietta – liberandoci da tutto lo scarto creato e producendo circa 3,2 megawatt di energia”. Il progetto dovrebbe essere pronto tra i prossimi mesi di aprile e maggio.


La preoccupazione per eventuali proteste di ambientalisti, visti i precedenti forlivesi, non c’è. “Il nostro impianto brucerà solo pollina – afferma il Primo cittadino – sappiamo quello che entra e quello che esce dal camino. Non ci sono rischi per l’ambiente e comunque in corso di autorizzazione chiederemo ogni garanzia ed uno studio ambientale”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiara Fabbri


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -