Un mosaico ravennate ai piedi della torre Eiffel

Un mosaico ravennate ai piedi della torre Eiffel

Un mosaico ravennate ai piedi della torre Eiffel

RAVENNA - Ravenna e la sua storia risorgimentale saranno presenti a Parigi nell'ambito della settimana italiana dedicata quest'anno al 150° dell'unità d'Italia; la Fondazione museo del Risorgimento e il Comune sono stati invitati dal municipio di Parigi assieme alle città di Firenze, Venezia, Roma e Piacenza.   Gli eventi prenderanno il via, nella Mairie 13me, lunedì prossimo per continuare fino a sabato 25 giugno. Un mosaico ravennate sarà esposto nella metropolitana parigina.

 

La giornata di giovedì 23 vedrà protagonista la nostra città: alle 18 nel corso di una tavola rotonda il vicesindaco Giannantonio Mingozzi, Marcello Landi preside degli istituti d'arte di Ravenna, lo storico Giovanni Fanti e l'attore Massimiliano Moretti parleranno del ruolo della nostra città  nel percorso dell'unità d'Italia. "Sarà l'occasione - dichiara il vicesindaco Giannantonio Mingozzi - di raccontare della trafila garibaldina, dei luoghi che hanno visto il passaggio dell'eroe dei due mondi in Romagna e della morte di Anita". Seguirà in serata il concerto della banda cittadina incentrato sulle musiche risorgimentali.

 

E per suggellare le relazioni fra la nostra città e la capitale francese il vicesindaco Mingozzi consegnerà assieme al professor Landi un mosaico raffigurante l'immagine di Garibaldi (1metro per 80 centimetri) realizzato dagli studenti dell'istituto d'arte per il mosaico "Severini" e tratto da un cartone dell'artista Antonio Rocchi.  "L'iniziativa - dichiara Mingozzi - è resa possibile dal contributo offerto dalle Fondazioni bancarie  Cassa di Risparmio di Ravenna e del Monte, dall'Autorità Portuale e dalla Casa vinicola Montanari che ringraziamo. Infatti il depliant che distribuiremo in 5mila copie durante la giornata di giovedì contiene le motivazioni della candidatura a capitale europea della cultura 2019, la storia artistica della cultura musiva e l'illustrazione del porto di Ravenna e dei suoi collegamenti". Mingozzi coglierà poi l'occasione, nel presentare il programma risorgimentale del concerto della nostra banda, per ricordare le ragioni che oggi hanno portato a sospendere la collaborazione con la città natale di Anita Garibaldi, Laguna, in Brasile dopo la scarcerazione di Cesare Battisti.

 

"Abbiamo deciso di accettare l'invito della "Mairie" di Parigi e di presentare Ravenna nella Place d'Italie - spiega Mingozzi - perché presentare in questa occasione le caratteristiche di una città che si candida a capitale europea della cultura europea, un porto con prospettive di sviluppo internazionali, le nostre eccellenze della produzione vitivinicola e una storia che, in Europa, è esempio di difesa della democrazia e delle virtù patriottiche, fosse un appuntamento da non perdere.  Venerdì 25 nel ritorno verso l'Italia (tutti in pullman) la banda municipale, il vicesindaco e i rappresentanti degli sponsor si fermeranno nella città gemella di Chartres dove offriranno il concerto di musiche risorgimentali che aprirà la festa dell'acqua e delle luci nella città francese.    

 

Lunedì prossimo il professor Landi e il vicesindaco presenteranno il mosaico destinato alla "Gare Garibaldi" della metropolitana parigina e quello che gli studenti del Severini hanno realizzato per Chartres raffigurante un particolare della basilica di S.Apollinare in Classe.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella nove giorni parigina del made in Italy saranno presenti altre realtà quali  Torino, Roma, la Val d'Aosta, la Sicilia. Nel programma inoltre  mostre di artisti, presentazioni di libri,  rassegne di film tra i più recenti usciti nelle sale italiane  e quelli cult, concerti musicali e degustazioni gastronomiche.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -