Una forlivese in Rai: "Cucuzza mi ha portato fortuna"

Una forlivese in Rai: "Cucuzza mi ha portato fortuna"

Una forlivese in Rai: "Cucuzza mi ha portato fortuna"

FORLI' - Vive tra Forlì e Roma. Il suo mentore è stato ed è ancora Michele Cucuzza. E' passata dall'emittente faentina Tele 1 direttamente in Rai, dove lavora come giornalista e conduttrice sia radiofonica che televisiva. E' Cristina Tassinari che da 5 anni è entrata, da free lance, nel mondo di 'mamma Rai'. E' partita come inviata di 'Festa Italiana', poi 'Occhio alla spesa' per tre anni. Ha da poco condotto il concorso Bellissimamente, al teatro Novelli di Rimini, che andrà in onda in Rai in estate.

 

E' tornata infine alla sua vera passione, la musica, con il 'Festival di Castrocaro', anno scorso con Radio 1, in una postazione radiofonica sul palco. Si occupa delle interviste nel programma, condotto da Jo Squillo e Maria Teresa Lamberti, Doppio femminile su Radio 1. Ha partecipato alle Pagelle di X Factor, condotto da Francesco Facchinetti su Rai 2, a San Remo 2011 (sempre in radio 'dentro la tv') e ha fatto da spalla a Pupo al Dopofestival.

 

"In questi giorni sono a Forlì ( è dipendente Ausl, per l'ufficio comunicazione ndr) e sto ricevendo diverse proposte da uffici stampa locali, ma le mie passione restano radio e tv - spiega Cristina a Romagnaoggi - Ci sono progetti in cantiere ma per ora non svelo nulla".

 

Ma come è partita la carriera di Cristina in Rai? "Quando penso alla Rai penso a Michele Cucuzza. Quando lavoravo a Tele 1 l'ho intervistato per un servizio. Poi gli chiesi se cercavano qualcuno a Roma, da lì è nata l'amicizia. Non hanno avuto bisogno di me da subito, poi sono partita come inviata per 'Festa Italiana', allora condotto dalla Balivo. Lui mi ha portato fortuna".

 

Ora la vita di Cristina, fidanzata, si svolge tra Forlì, dove abita, e Roma, "dove mi servirebbe una casa. Ma questo è un passo che ancora non ho potuto fare. Certamente passare le settimane a Roma, dal martedì al venerdì, a casa di amici o in albergo è sfinente. Ma bisogna essere sul posto per riuscire a lavorare per le emittenti nazionali. Io sono stata fortunata".

 

In questi anni di Rai ad ogni esperienza associa un personaggio "in positivo, perchè in negativo non si può dire. Ivana Spagna (premiata durante il concorso Bellissimamente ndr) mi ha toccato per la sua completezza e per la sua profondità, sia come artista che come persona. A Sanremo mi ha colpito tantissimo il talento dei giovani, artisti davvero di altissimo livello. Un altro personaggio che mi ha stupito è Patty Pravo, mi è sempre sembrata strana, invece la sua profondità mi ha lasciato un bellissimo ricordo".

 

Chiara Fabbri

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -