"Una lacrima sul viso": a Savignano il ritorno di Bobby Solo

"Una lacrima sul viso": a Savignano il ritorno di Bobby Solo

"Una lacrima sul viso": a Savignano il ritorno di Bobby Solo

SAVIGNANO - Il Casadey day segnerà mercoledì sera a Savignano (nel piazzale antistante l'Iper Romagna-Center) il ritorno davanti al grande pubblico di un mito degli anni '60, quel Bobby Solo divenuto famoso in tutto il mondo con la celeberrima "lacrima sul viso". Quello di mercoledì è il primo di quattro appuntamenti che animeranno i mercoledì sera di giugno dell'Iper di Savignano, voluti quest'anno per celebrare gli 80 anni dell'orchestra Casadei.

 

Bobby Solo, all'anagrafe di Roma registrato come Roberto Satti, è nato il 18 marzo del 1945, è da sempre considerato uno dei simboli dell'Italia degli anni '60, di quel paese che desidoroso di allontanare il dramma della Seconda guerra mondiale cercava evasione nelle canzonette e delle melodie americaneggianti. E infatti Bobby Solo si è proposto al grande pubblico come l'emule italiano di Elvis Presley.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In carriera Bobby Solo può vantare la vittoria di due edizioni del Festival di Sanremo, quella del 1965 con "Se piangi se ridi" e quella del 1969 con "Zingara", cantata in coppia con Iva Zanicchi. Tuttavia è il Festival del 1964 a consacrarlo nel mondo, con l'esibizione di "Una lacrima sul viso". Ha partecipato 12 volte al Festival della canzone italiana, l'ultima nel 2003 in duetto con Little Tony.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -