Una sentenza rivela la figlia segreta di Arrigo Sacchi

Una sentenza rivela la figlia segreta di Arrigo Sacchi

FUSIGNANO – E’ giunto ad una sentenza il Tribunale dei minori di Bologna, attribuendo Ad Arrigo Sacchi la paternità di una figlia da lui mai riconosciuta, dell’età di cinque anni, residente a Brescia. L’ex allenatore del Milan, sposato con figli, non si è mai presentato in aula e, secondo alcune indiscrezioni tutte da confermare, avrebbe persino cercato di convincere la madre della figlia illegittima affinché non parlasse della loro storia, versando una somma di denaro.


Ora resta da decidere l’aspetto economico, da definirsi in una nuova causa che avrà inizio a Brescia, nel mese di luglio. Come riferisce l’edizione on-line del Corriere della Sera, all'epoca dei fatti, tra il 2002 e il 2003, Sacchi era responsabile dell'area tecnica del Parma. Dopo poco si traferì in Spagna, al Real Madrid, a ricoprire il medesimo incarico.


La madre della presunta terza figlia di Sacchi sarebbe stato conosciuta proprio sul luogo di lavoro del tecnico, in uno stadio, ed è una donna di giovane età che vive sola e senza un lavoro fisso. I legali della donna, nel chiedere che la figlia porti il nome del padre naturale, aggiungono che dovrebbe poter utilizzare anche quello della madre.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -