Università, ecco Ergo, la nuova azienda per il diritto allo studio

Università, ecco Ergo, la nuova azienda per il diritto allo studio

BOLOGNA - Nasce in Emilia-Romagna la nuova Azienda per il diritto allo studio, che dal 1° gennaio 2008 subentrerà all’ARSTUD di Bologna, all’ADSU di Ferrara, all’ARESTUD di Modena e Reggio Emilia e all’ADSU di Parma.

La legge regionale n. 15, “Sistema regionale integrato di interventi e servizi per il diritto allo studio universitario e l’alta formazione”, approvata lo scorso luglio, ha istituito l’azienda unica ma ha lasciato comunque attive le diverse sedi territoriali a cui gli studenti potranno continuare a fare riferimento.

“La nuova legge nasce con l’obiettivo di migliorare la capacità di intervento su tutto il territorio regionale ampliando i servizi e le opportunità offerte, anche attraverso l’ottimizzazione dell’utilizzo delle risorse, così da garantire omogeneità di trattamento per tutti gli studenti che frequentano percorsi di studio universitari e di alta formazione nella regione Emilia-Romagna - spiega l’assessore regionale all’Università Paola Manzini - una sfida molto impegnativa i cui risultati si potranno vedere nel tempo. Un primo, importante traguardo è però già stato raggiunto: il pagamento della borsa di studio a tutti gli idonei per l’anno accademico 2007/2008, per un totale di circa 49 milioni di euro”.

La legge regionale si propone obiettivi di razionalizzazione e di progressiva omogeneizzazione dei servizi, ma si prefigge anche di ampliare lo spettro degli interventi, introducendone di nuovi che si affiancheranno a quelli tradizionali. Nella logica dell’individualizzazione dei servizi, infatti, sarà possibile, purché in possesso dei requisiti di reddito e merito, fruire di interventi combinati e di servizi molto più ampi rispetto al passato, come ad esempio la borsa di studio più un prestito, più un sostegno per un’esperienza di studio all’estero, più eventualmente misure di accompagnamento all’inserimento lavorativo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -