Università, il sostegno di Napolitano a studenti e docenti: ''Sono preoccupato''

Università, il sostegno di Napolitano a studenti e docenti: ''Sono preoccupato''

Università, il sostegno di Napolitano a studenti e docenti: ''Sono preoccupato''

ROMA - Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel discorso in occasione dei 200 anni della Scuola Normale Superiore di Pisa, rivolgendosi agli studenti e ai docenti ha ammesso di condividere "la forte preoccupazione" "per le difficili condizioni del sistema universitario che nessuno può fingere di ignorare". Il capo dello Stato conta sul "sentimento di responsabilità al di là di ogni momento di comprensibile frustrazione" di laureandi e professori.

 

Napolitano ha riaffermato "il rilievo prioritario che va attribuito, non solo a parole ma con i fatti, alla ricerca e all'alta formazione e dunque all'università. Sono qui oggi ben consapevole che le tensioni sociali e politiche proprie di una fase complessa e critica dell'economia e della vita pubblica stanno attraversando l'Italia e l'Europa e hanno investito il sistema universitario e le sue problematiche".

 

"Per rivendicare mezzi finanziari adeguati a partire dai prossimi mesi", ha evidenziato Napolitano, bisogna "aprirsi a misure di rigorosa razionalizzazione e qualificazione nell'impiego delle risorse con tutto quello che ciò comporta dal punto di vista del governo dell'università così da elevarne efficienza e rendimento".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -