Vacanze, crescono gli agriturismi in Emilia-Romagna

Vacanze, crescono gli agriturismi in Emilia-Romagna

(foto tratta dal web)-38

In un solo anno le aziende agrituristiche dell'Emilia Romagna sono aumentate di 72 unità (+8,5%), passando dalle 846 aziende del 2008 alle 918 del 2009. E' quanto emerge dai dati dell'ultimo rapporto redatto dall'Osservatorio Agro-alimentare di Regione e Unioncamere dell'Emilia Romagna. "La crescita delle aziende - sottolinea Coldiretti Emilia Romagna - conferma che l'agriturismo è una delle mete preferite dagli italiani per trascorrere vacanze di qualità, in tutta tranquillità che consente di allontanarsi dal caos quotidiano delle città"

 

 Secondo Carlo Pontini, presidente regionale di Terranostra, l'associazione agrituristica di Coldiretti, "le vacanze nel verde sono favorite dalla tendenza a diversificare il periodo delle ferie, dalla scelta di fare vacanze brevi articolate in più periodi, dalla preferenza accordata ai soggiorni in Italia".

 

"Alla crescita del numero di imprese - ricorda Coldiretti - si abbina anche una crescita della capacità recettiva. Sempre secondo i dati dell'Osservatorio il numero dei posti letto è passato dai 6.833 del 2008 ai 7.485 del 2009."

 

"L'offerta dell'agriturismo in Emilia Romagna - sottolinea  Coldiretti - si caratterizza per l'ampia diversificazione dell'offerta: Quasi la metà delle aziende (421) si trova in zone montane, mentre le rimanenti sono diffuse sul territorio, molte delle quali vicino a città d'arte, ai parchi e alle oasi naturalistiche. "Il punto di forza delle aziende agrituristiche - afferma Pontini - è la possibilità di offrire servizi diversificati che richiamano gli amanti della buona cucina come gli appassionati di escursionismo, della storia e delle tradizioni culturali".

 

Per valorizzare le eccellenze offerte dall'agriturismo, Coldiretti e Terranostra Emilia Romagna hanno promosso un incontro per mercoledì 21 luglio, ore 18.00, al MAMbo, Museo d'Arte Moderna di Bologna, in via don Minzoni 14, dove sarà presentato un accordo con Legambiente per promuovere l'agriturismo di qualità.

 

"Abbiamo promosso l'incontro a pochi giorni dalla chiusura della mostra ‘Fellini. Dall'Italia alla Luna', per un collegamento ideale con un'altra eccellenza dell'Emilia Romagna, come è il caso del grande regista"

 

Per l'occasione Lo scenografo preferito di Federico Fellini, Tonino Guerra, ha realizzato un quadro dedicato a Coldiretti, che verrà presentato in anteprima all'incontro del 21 luglio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -