Val di Fassa, brutta e grassa: non può lavorare in un pub

Val di Fassa, brutta e grassa: non può lavorare in un pub

TRENTO – Scartata dalla titolare di un albergo in Val di Fassa, in Trentino, in quanto brutta e grassa. E’ l’incredibile fatto che ha visto protagonista una ragazza sarda diplomata alla scuola alberghiera.

Si tratta di Erika Tascedda, originaria di Barisardo (Nuoro), giunta in Trentino per trovare un occupazione presso una struttura alberghiera per la stagione invernale. La proprietaria di un hotel avrebbe rifiutato di assumerla come cameriera in un pub in quanto di aspetto non appariscente per la giovane clientela.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La titolare gli avrebbe offerto una soluzione alternativa, in sala o nelle stanze, ma la ragazza avrebbe rifiutato la proposta.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -