Vallettopoli, pm Woodcock querela Corona

Vallettopoli, pm Woodcock querela Corona

MILANO - ''Per 80 giorni mi sono sentito ostaggio dello stato e vittima di quel Talebano di Woodcock che voleva solo fama e popolarità". E' quanto dichiarato da Corona alle 17,30, subito dopo aver varcato il portone della carraia del carcere di San Vittore. Il pm Henry John Woodcock non ha digerito le parole dell'implicato nella questione dei foto-ricatti ai vip, decidendo di querelarlo. A dichiararlo è stato l'avvocato del paparazzo, Francesco Strano Tagliareni.

Corona è uscito dal carcere in seguito alla decisione presa dal gip di Potenza, Alberto Iannuzzi, che ha 'alleggerito' la custodia cautelare in carcere disposta per il manager nei mesi scorsi con quella degli arresti domiciliari, nonostante il gip di Milano e quello di Torino gli avessero in pratica restituito la libertà.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Corona si trovava rinchiuso nel carcere di San Vittore dal 14 aprile dopo aver scontato precedentemente 33 giorni di detenzione a Potenza.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -