Vallettoppoli, Mastella: ''Le intercettazioni ai vip sono legali''

Vallettoppoli, Mastella: ''Le intercettazioni ai vip sono legali''

ROMA – I vip si possono intercettare. L'affermazione arriva da parte del ministro della Giustizia, Clemente Mastella, in merito all’inchiesta esplosa a Potenza.


Secondo il guardasigilli, infatti, le intercettazioni della procura della Repubblica di Potenza sono state ordinare “con provvedimento motivato da parte del gip e non risultano elementi in base ai quali emerge che le attività processuali siano state caratterizzate da illegittimità o irregolarità e costituiscono dunque fonte di responsabilità contabile”.


I l ministro della Giustizia ha detto che, secondo le statistiche del suo dicastero nel 2004 la procura potentina ha speso 2.305.405 euro, nel 2005 1.679.850 euro e lo scorso anno 1.638.100 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Ho assunto iniziative anche di carattere normativo in relazione alla problematica della pubblicita' degli atti di indagine e delle intercettazioni telefoniche per garantire, da una parte, il diritto dei cittadini ad essere informati, dall'altra, della stampa ad informare – ha dichiarato Mastella -. Il contemperamento di tali diritti deve realizzarsi senza che ne consegua un pregiudizio per le indagini ovvero una indebita propalazione di notizie riservate, soprattutto se relative a terzi estranei al procedimento penale".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -