Valmarecchia, un litigio continuo. Pini (Lega): "Pesaro se ne faccia una ragione"

Valmarecchia, un litigio continuo. Pini (Lega): "Pesaro se ne faccia una ragione"

Valmarecchia, un litigio continuo. Pini (Lega): "Pesaro se ne faccia una ragione"

RIMINI - La questione sulla Valmarecchia è sempre in primo piano nelle cronache locali, e soprattutto in cima ai pensieri di Gianluca Pini, il deputato della Lega Nord che è stato tra i maggiori protagonisti nel passaggio dei sette comuni dalle Marche all'Emilia-Romagna. "Vitali sta prendendo una cantonata sull'accordo di programma con Pesaro. I beni disponibili sono dell'Alta Valmarecchia, Pesaro se ne faccia una ragione. Ma nel PD c'è gente troppo snob e presuntuosa".

 

"Parlerò a breve con Vitali - ha detto Pini - per spiegargli che sta prendendo una cantonata sull'accordo di programma con Pesaro, per fargli capire che la bozza presentata in tutta fretta è un danno per Rimini e per la Val Marecchia. Confido che nel PD ci sia gente meno snob e presuntuosa del capogruppo Pd in provincia. Dal quale, per fortuna, ci divide un abisso culturale: la nostra infatti è la cultura del fare, dei risultati, delle risposte alla gente, la sua è, da quanto almeno appare, tutto l'opposto".

 

"Domattina incontrerò il Ministro Maroni e tracceremo una strategia da trasferire al Commissario Cicala, ma sia chiaro che i beni disponibili appartengono alla comunità dell'Alta Val Marecchia e a loro vanno assegnati, Pesaro se ne faccia una ragione e la smetta di comportarsi come un bambino da asilo nido: la questione dei 7 comuni non è un giocattolo, ma la prima e più alta forma di partecipazione democratica mai espressa in 63 anni di vita repubblicana del paese e non permetteremo - prosegue Pini - che venga sporcata o strumentalizzata da giochi politici interni alle segreterie del PD" Pini ha infine annunciato per gennaio una proposta "ancora da sottoporre ai 7 comuni" di un fondo speciale "per la compensazione di quanto Pesaro sta facendo perdere in termini di servizi ai cittadini" Il fondo, conclude Pini "potrebbe aggirarsi sui 2 milioni di euro, tutti da spendersi nel 2010"

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di pm
    pm

    Personalmente ho sempre considerato ROMAGNOLI questi comuni, e pertanto sono favorevole al loro passaggio.Ciò non toglie, ed i fatti lo dimostrano, che ci sono quesiti cui occorre dare ancora risposte. Se non sei all'altezza,SAM, faresti meglio ad astenerti,anzichè lanciare gratuite offese (la modalità mi sembra la solita:si evita di rispondere e si aggredisce). Comunque tanti auguri (e un pò di valium) anche a te.

  • Avatar anonimo di Sam
    Sam

    "la prima e più alta forma di partecipazione democratica mai espressa in 63 anni di vita repubblicana del paese" ma questo personaggio si rende minimamente conto di quello che farnetica?

  • Avatar anonimo di pm
    pm

    perchè tante discussioni per un cambio di provincia? le province non dovevate eliminarle? non saranno state solo promesse elettorali, spero.una domanda:dove propone l'on pini di prendere i 2 milioni di euro, e dove li risparmierebbe?

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -