Valpiani tenta il suicidio in carcere, salvato per miracolo

Valpiani tenta il suicidio in carcere, salvato per miracolo

FORLI’ – Ha tentato di togliersi la vita, cercando di infilarsi il cappio al collo. Ma è vivo grazie al grido di allarme lanciato da un agente della polizia petitenziaria. Davide Valpiani ha rischiato grosso, ma ora è fuori pericolo di vita. Il forlivese 44enne si trova ricoverato all’ospedale di Ferrara, piantonato 24 ore su 24. L’episodio è accaduto una settimana fa nella casa circondariale di Ferrara dove si trova detenuto, ma solo ieri sono trapelate le prime indiscrezioni.

“Sono un uomo solo, mi siete rimasti solo voi” ha scritto Valpiani agli avvocati difensori Gianluca Alni e Carlo Alberto Zaina. Il prossimo 22 aprile inizierà presso in Corte d’Assise a Ravenna il processo relativo all’omicidio di Vincenzo Di Rosa consumatosi il 4 agosto del 2005 nei pressi della zona delle saline di Cervia.


Secondo l’accusa, l’imputato avrebbe spinto la vittima a sottoscrivere una doppia polizza assicurativa sulla vita per un premio di centinaia di migliaia di euro. Denaro che sarebbe poi stato incassato dalla sorella della vittima, all’epoca compagna di Valpiani.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -