Vendita di alcolici ai giovani, la Coop dice basta

Vendita di alcolici ai giovani, la Coop dice basta

Vendita di alcolici ai giovani, la Coop dice basta

Arriva dalla Coop un forte segnale alla lotta contro l'alcol. Nonostante non esista una legge che lo vieta, le circa 1300 Coop italiane non venderanno più dal prossimo gennaio bottiglie o lattine di alcolici ai minori di 18 anni. Una decisione drastica per cercare di combattere un fenomeno, quello dell'alcolismo giovanile, che sta sempre di più prendendo piede nel nostro paese.

 

"La salute dei giovani è minacciata da quest'abitudine - dicono le Coop - e nonostante la legislazione non preveda divieti, riteniamo urgente e doveroso prendere questo provvedimento".

 

Il ché significa che ogni ragazzo, che dimostri all'incirca 18 anni d'età, dovrà esibire un documento d'identità se si presenta alla cassa con lattine o bottiglie di alcolici. In caso venga accertato che si tratta di un minorenne, gli alcolici saranno lasciati alla cassa.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma non solo: la Coop farà anche opera di informazione e campagne anti-alcol rivolte a giovani e adulti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -