Vendita fasulla di immobili, arrestate sette persone per truffa

Vendita fasulla di immobili, arrestate sette persone per truffa

POTENZA – Truffavano i compratori di immobili tramite aste giudiziarie truccate. Gli agenti della Squadra Mobile hanno tratto in arresto sette individui residenti nelle province di Lucca e La Spezia.

Tra gli indagati ci sarebbe anche un appuntato dei Carabinieri in servizio nel lucchese reo di aver fornito informazioni, prese dalla banca dati del Ministero dell’Interno, su alcuni degli acquirenti da truffare fornendole a Roberto Rossi, uno dei capi dell' organizzazione finito in manette. In cambio il militare avrebbe ricevuto un’auto di grossa cilindrata ed un motorino: per tale motivo è indagato anche per corruzione.

L’ordine è arrivato dal Pm di Potenza Henry John Woodcock che indaga sull’indagine. L’inchiesta sarebbe collegata a quella che il 16 giugno 2006 portò all’arresto di Vittorio Emanuele di Savoia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Gli individui finiti in manette sono accusati di truffa, millantato credito e riciclaggio. Dei sette, cinque si trovano agli arresti domiciliari.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -