Versilia, donna russa dà la mancia al cameriere: 4200 euro

Versilia, donna russa dà la mancia al cameriere: 4200 euro

La cena è piaciuta, di questo i ristoratori possono esserne certi. Perché quando il cliente lascia 4200 euro di mancia, non si può dire assolutamente che sia rimasto insoddisfatto di cibo, servizio e personale. E' accaduto a Cinquale (Massa Carrara), in Versilia, e a raccontare la storia è il 'Corriere della Sera'.

 

I protagonisti della vicenda sono quattro ricconi russi, che dopo aver mangiato pesce a volontà e di qualità (ostriche, scampi, gamberoni, cannolicchi, noci di mare, tartufi, ricci, calamari), seguiti da granchi alla catalana con aragoste e gamberi, hanno chiesto il conto. Un conto quantomeno salato, visto che il totale era di quasi 11mila euro.

 

Siccome la carta di credito non andava, una delle signore ha preso in mano la borsetta e ha tifato fuori una mazzetta da banconote da 500 euro, servendole tutte al cameriere, per un totale di 15mila euro.

 

Il cameriere ha detto alla signora di essersi sbagliata, ma lei impassibile ha detto: "No, quelli sono di mancia". E dire che non avevano preso nemmeno dolce e caffè...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -