Verso Cesena-Lecce, Giuliatto: "Non siamo inferiori ai bianconeri"

Verso Cesena-Lecce, Giuliatto: "Non siamo inferiori ai bianconeri"

Alberto Giuliatto, difensore del Lecce

 CESENA - La vittoria sulla Fiorentina nella seconda giornata di campionato ha ridato morale ai salentini dopo la batosta subita a San Siro nell'esordio contro il Milan. E proprio le due partite con il Milan (0-5 dei salentini, 2-0 per il Cesena) potrebbe indurre i tifosi bianconeri a pensare ad una passeggiata. Ma non è così: il Lecce ha dimostrato contro i viola che non ci sta a fare la vittima sacrificale di questa serie A.

 

Intanto altra seduta mattutina per i giallorossi a Calimera; il tecnico De Canio ha impegnato i calciatori in un lavoro atletico e tattico. Ha lavorato a parte Reginiussen per una tendinite. Domani doppio allenamento a Calimera.

 

" La partita contro la Fiorentina ci è servita per riscattare quella con il Milan, la vittoria è stata importante prima di tutto per noi stessi.  Domenica in campo abbiamo avuto tutti un atteggiamento positivo, abbiamo giocato con un agonismo elevato. Personalmente ho avuto soddisfazione nel dare il la per l'azione del gol". E' quanto ha detto Alberto Giuliatto, difensore del Lecce, sul sito internet della società pugliese.

 

"Dopo la partita contro il Milan, mister De Canio ha lavorato sul nostro stato psicologico, purtroppo a San Siro siamo scesi in campo con un atteggiamento presuntuoso e invece avremmo dovuto dare più spazio all'umiltà, inoltre dobbiamo stare attenti alle ripartenze. Il nostro punto di forza di domenica scorsa - dice il difensore 27enne - è stato il palleggio e il possesso di palla, dobbiamo andare avanti così, cercando sempre di gestire bene le partite. Ora ci aspetta il match contro il Cesena,secondo me la miglior squadra in campo da un punto di vista fisico. E' uno scontro diretto, noi ce la metteremo tutta, perché non ci sentiamo inferiori. Sono molto contento della fiducia che mi sta riservando il mister, quando ho  saputo che sarei sceso in campo sono stato felice e ancora di piu' dopo averlo ripagato. Dopo i problemi fisici riscontrati l'anno scorso ora mi sento in forma e lavorando mi sentirò sempre meglio. "

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -