Via D'Amelio, i pm: ''A un passo dalla verità sulle stragi". Poi la smentita

Via D'Amelio, i pm: ''A un passo dalla verità sulle stragi". Poi la smentita

Via D'Amelio, i pm: ''A un passo dalla verità sulle stragi". Poi la smentita

ROMA - "Siamo ad un passo dalla verità sulla strage di via d'Amelio. Una verità clamorosa di cui la politica potrebbe non reggere il peso". Lo avrebbero affermato il procuratore capo di Caltanissetta Sergio Lari e il suo aggiunto Nico Gozzo che hanno riaperto le indagini sull'attentato di via D'Amelio costato il 19 luglio del 1992 la vita al giudice Paolo Borsellino e agli agenti della sua scorta. Ma il Presidente dell'Antimafia, Beppe Pisanu, ha smentito la dichiarazione.

 

"Dopo aver ribadito che non si può riferire alcunchè dello svolgimento dei lavori della Commissione in seduta segreta - ha detto in una nota Pisanu - nego decisamente che i magistrati di Caltanissetta abbiano dichiarato di essere ad un passo dalla verità sulla strage di Via d'Amelio e che la politica non sarebbe in grado di reggere il peso di tale verità". "Si tratta di affermazioni mai pronunciate", ha ribadito al 'Corriere della Sera', il procuratore capo di Caltanissetta Lari.

 

"Ho piuttosto rilevato di avere avvertito dalla politica nel suo complesso, anche venendoci a sentire, una manifestazione di interesse all'accertamento della verità - ha aggiunto al quotidiano -. Come era già accaduto a livello istituzionale con dichiarazioni e prese di posizione da parte anche del Capo dello Stato, del presidente della Camera, del ministro della Giustizia. Una affermazione del genere non corrisponde al mio pensiero. Siamo ancora lontani dall'avere messo la parola fine con una soluzione della verità".

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -