Via Emilia Bis, un altro passo in avanti

Via Emilia Bis, un altro passo in avanti

Via Emilia Bis, un altro passo in avanti

FORLI' - Via Emilia Bis, un altro passo in avanti. La Giunta Provinciale di Forlì-Cesena ha infatti deliberato la 'Pronuncia Provvisoria Favorevole' alla proposta progettuale di realizzazione della variante alla Ss9 "Via Emilia" nel tratto Forlì-Cesena, con la procedura del Project Financing, formulata dalla Società "Autostrade Romagna 1". Il tratto complessivo da realizzare collegherà la tangenziale Est di Forlì alla E45 di Cesena, per una lunghezza complessiva di 12,8 km.

 

Lo stesso ente, nel maggio dello scorso anno invitò, con apposito bando, eventuali soggetti privati a formulare proposte relative alla realizzazione dell'intervento, attraverso l'istituto della finanza di progetto.

 

Alla scadenza del bando, lo scorso 22 novembre, erano pervenute due proposte da parte di altrettanti soggetti; l'apposita commissione di valutazione le ha prese in esame giudicando più conveniente l'offerta della Società Consortile per azioni "Autostrade Romagna 1".

 

Tale responso verrà ora inoltrato ad ANAS s.p.a. per richiedere il suo parere di massima.

Qualora esso risulti positivo, la Provincia, che si dedicherà nelle prossime settimane a discutere e definire le proposte della ditta, potrà procedere alla pronuncia del pubblico interesse dell'opera e alla gara per l'aggiudicazione finale dell'appalto.

 

Il tratto complessivo da realizzare è lungo circa 12,8 km ed interessa il territorio dei comuni di Forlì, Forlimpopoli, Bertinoro e Cesena. E' compreso dallo svincolo con la tangenziale Est di Forlì allo svincolo con la Superstrada E45 in Cesena. La sezione stradale avrà 2 corsie per senso di marcia e una larghezza complessiva di m.22. Il costo stimato dell'opera è di ca. 235 milioni di euro, di cui 98 sono richiesti al committente pubblico.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -