Viabilità, scuole e infrastrutture: a Rimini investimenti per 100 milioni di euro

Viabilità, scuole e infrastrutture: a Rimini investimenti per 100 milioni di euro

Viabilità, scuole e infrastrutture: a Rimini investimenti per 100 milioni di euro

RIMINI - Viabilità, scuole e infrastrutture. Con la 'novità' dell'Alta Valmarecchia. Per un investimento complessivo di quasi cento milioni di euro. La Giunta Provinciale di Rimini ha adottato il Programma triennale dei Lavori Pubblici 2010/2012, il primo del nuovo mandato amministrativo. Per la sola viabilità, vero e proprio problema numero uno del territorio rivierasco, sono stati stanziati nel triennio oltre 66 milioni di euro, praticamente un terzo del totale.

 

Si tratta di una serie coordinata e concertata di interventi che, in coerenza con gli obiettivi programmatici, condensa le azioni sui settori della viabilità strategica e manutentiva e sulla realizzazione ex novo e la riqualificazione del patrimonio edilizio scolastico.

 

"Pur in presenza di un quadro di risorse economiche che, per tutti gli Enti locali, risulta estremamente complesso- dichiara il Presidente della Provincia di Rimini, Stefano Vitali- la nostra volontà è stata quella di investire fortemente sulle scelte che possono davvero migliorare il territorio riminese in termini di mobilità e patrimonio scolastico. Che poi significa accessibilità, competitività delle imprese, integrazione tra costa e entroterra, servizi diffusi, educazione.  La prima scelta consapevole che abbiamo fatto è stata quella di concentrare la parte più consistente del triennale nelle annualità 2010 e 2011. Ciò con l'evidente scopo di traguardare il territorio al di là della crisi economica attraverso realizzazione di opere prioritarie che da una parte consentano di agganciare o anticipare la ripresa in tempi rapidi, dall'altro di mettere in moto la macchina dei lavori pubblici anche contenuti in modo da dare sollievo nell'immediato alle piccole e medie imprese locali".

 

Nel dettaglio il Piano triennale 2010/2012 della Provincia di Rimini prevede investimenti in opere pubbliche per una cifra complessiva di € 98.224.642,51. Nelle annualità 2010 e 2011 si prevedono investimenti rispettivamente per € 33.181.729,80 e € 32.632.088,60 per una cifra parziale di € 65.813.818,4 che rappresenta oltre il 67 per cento del totale sui tre anni. Per la sola viabilità, vero e proprio problema numero 1 del territorio riminese, sono stanziati nel triennio € 66.866.739,7.

 

Per quanto riguarda l'annualità 2010, la ripartizione degli investimenti vede una predominanza della viabilità con € 21.170.706,4; quindi edilizia (soprattutto scolastica) con € 12.011.023,4. Sulla parte dell'infrastrutturazione viaria strategica spicca la realizzazione del nuovo ponte sul Conca, a collegare le Strade Provinciali 35 e 17: l'investimento degli Enti su quest'opera per l'anno prossimo ammonta a € 10.318204. Altri interventi qualificanti sul territorio sono la messa in sicurezza della Marecchiese in due tratti (pista ciclabile da via Montese a Case Gnoli e la realizzazione della rotatoria a Ponte Verucchio all'incrocio con la Provinciale SP14 Santarcangiolese), la riqualificazione e la valorizzazione dei percorsi naturalistici sui fiumi Conca e Marecchia (€ 3.150.000), la pista ciclabile e messa in sicurezza della Provinciale SP31 Rimini-Coriano e la messa in sicurezza della strada provinciale SP 14 in località San Michele (in totale € 560.000), il secondo stralcio del consolidamento della SP15 Bis, in Comune di Verucchio, in prossimità del futuro parco archeologico.

 

Sul fronte delle manutenzioni stradali- ordinarie e straordinarie- la Provincia di Rimini dedica altrettanto impegno, consci dell'importanza del problema soprattutto per i Comuni dell'entroterra. Tra trasferimenti della Regione per la viabilità provinciale, manutenzione straordinaria delle strade provinciali, manti di usura, installazione e manutenzione della segnaletica si arriva a una cifra complessiva di € 5.372.086,6.

 

Non solo, la Provincia di Rimini- in attesa delle risorse e risposte economiche specifiche già richieste a Governo e Regione- ha già voluto inserire nella programmazione 2010 un capitolo di € 300.000 per la manutenzione ordinaria stradale dell'alta Valmarecchia, una cifra mediamente più che doppia rispetto agli analoghi stanziamenti avvenuti su questi Comuni in passato. A questa posta si aggiungono gli € 200.000 per interventi manutentivi del patrimonio edilizio della stessa area territoriale.

 

Per quanto concerne le opere strategiche spicca il finanziamento per la realizzazione del grande parco archeologico di Verucchio, la costruzione del nuovo Liceo Pedagogico Valgimigli (€ 5.827213,81), gli adeguamenti normativi per diversi edifici scolastici superiori (€ 1.983.719,59).

Sul 2011 l'importo degli investimenti della Provincia di Rimini ammonta a € 32.632.088,60. Di questi 10,2 milioni di euro per edilizia scolastica e altra, € 22.432.088,6 per interventi sulla viabilità, tra cui l'intervento sulla SP58 "Tavullia", variante di Santa Maria in Pietrafitta per un importo complessivo di € 11.000.000,00, la messa in sicurezza della Riccione-Morciano attraverso la sistemazione di via Trado, l'adeguamento della sede stradale sulla Provinciale SP132 Gemmano, la realizzazione della pista ciclabile sulla Provinciale SP14 Santarcangiolese in Comune di Poggio Berni e la sistemazione di rotatorie sulla stessa arteria viaria ed altre opere per € 5.750.000.

Nel 2012 sono programmati interventi per € 29.013.944,7, principalmente sulla viabilità (€ 23.263.944,7); tra questi anche il prolungamento della Strada di Gronda, la messa in sicurezza della SP35 Riccione-Tavoleto in Comune di Misano Adriatico, la realizzazione della variante stradale Pedrolara sulla Provinciale SP50 Coriano-Misano).

 

Disaggregando il Piano triennale degli Investimenti 2010/2012 per ambiti territoriali si registra una bilanciata omogeneità di interventi nelle diverse aree della Provincia di Rimini (costa, Valconca e intera Valmarecchia).

 

"Crediamo in questo modo- prosegue il Presidente Stefano Vitali- di presentare al Consiglio Provinciale di Rimini una programmazione mirata a dare risposte alle esigenze immediate e di prospettiva di un territorio per la prima volta allargato a 27 Comuni. Abbiamo ritenuto già autonomamente sulla pianificazione 2010 di mettere risorse economiche per la viabilità e per la manutenzione dell'edilizia scolastica in alta Valmarecchia; una scelta consapevole e un tangibile segnale di attenzione verso questo territorio, in attesa degli interventi e dei sostegni strutturali che devo arrivare dallo Stato e dalla Regione Emilia Romagna. Il triennale dei Lavori Pubblici sarà integrato in fase di bilancio con la programmazione più ampia degli investimenti in parte straordinaria, che prevederà anche importanti interventi sull'ambiente e il sostegno dell'Amministrazione Provinciale a una serie di grandi opere strategiche.

 

Infine voglio accennare a un argomento che tra qualche settimana sarà presentato e illustrato nella sua concreta importanza: gli interventi del Programma dei Lavori Pubblici sono ‘costruiti' in sinergia con il Documento Unico di Programmazione (DUP) della Regione Emilia Romagna. Si tratta di una pianificazione di interventi di valorizzazione dell'entroterra e delle eccellenze costiere che mette assieme fondi europei, regionali, provinciali e comunali. Questo garantirà già nel 2010 specie ai Comuni della fascia collinare di avviare e/o completare interventi strategici di riqualificazione e quindi di promozione del proprio patrimonio storico, artistico, ambientale. Nel mese di dicembre 2009 vareremo ufficialmente questa decisiva operazione".

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -