VIAREGGIO - Arrestato latitante camorrista del clan dei 'Casalesi'

VIAREGGIO - Arrestato latitante camorrista del clan dei 'Casalesi'

Aveva trovato rifugio in un appartamento a Viareggio (e non a Rimini come era stato in un primo tempo reso noto), ma i Carabinieri del Comando provinciale di Caserta sono riusciti a scovarlo. In manette è finito un elemento di spicco del clan camorristico dei “Casalesi”, il 47enne Orlando Lucariello, latitante dopo la condanna in primo grado nel processo “Spartacus”. L’uomo, originario di Gricignano d'Aversa (Caserta), è accusato di accusato di associazione per delinquere di tipo mafioso e di concorso in omicidio.


Il camorrista, nonostante la latitanza, riusciva ad esercitare la propria influenza nel mondo del racket. Ma la brillante operazione degli uomini dell’Arma, disposta dal comandante provinciale dei Carabinieri Carmelo Burgio, d'intesa con la Dda di Napoli, ne ha permesso la cattura dopo diversi appostamenti. Il 47enne aveva trovato in un appartamento a Viareggio il suo rifugio, dove i militari l’hanno tuttavia scoperto ed arrestato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lucariello è accusato di associazione per delinquere di tipo mafioso e di concorso in omicidio nell'ambito del primo processo “Spartacus”, che coinvolse più di 200 persone, tra affiliati, esponenti delle forze dell'ordine, imprenditori e politici.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -