Vicenda Terremerse, il PdL manda le carte in Procura

Vicenda Terremerse, il PdL manda le carte in Procura

BOLOGNA - Terremerse arriva alla Procura di Bologna e alla Corte dei Conti. A darne notizia e' il consigliere regionale del Pdl, Gioenzo Renzi: "Come avevamo preannunciato il 24 novembre 2009, dopo la bocciatura in Consiglio Regionale della nostra richiesta di istituire una commissione di inchiesta abbiamo trasmesso al procuratore della Repubblica di Bologna e al procuratore regionale della Corte dei Conti tutta la documentazione in nostro possesso"

 

La questione riguarda il contributo di 1 milione di euro erogato dalla Regione alla Cooperativa Terremerse di Bagnacavallo (Ravenna, guidata dal fratello del Presidente Errani). Il "nostro auspicio- spiega Renzi- e' che le autorita' competenti possano riuscire ad attestare la legittimita' degli atti amministrativi compiuti dalla Regione nel rispetto delle normative vigenti e verificare se il contributo concesso alla Cooperativa Terremerse debba essere revocato" alla luce "delle numerose contraddizioni e discordanze da noi rilevate", conclude.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -