Vicenza, anziano si barrica in casa e spara: morto ufficiale dei carabinieri

Vicenza, anziano si barrica in casa e spara: morto ufficiale dei carabinieri

Vicenza, anziano si barrica in casa e spara: morto ufficiale dei carabinieri

VICENZA - Si è barricato nella sua villetta a due piani. Poi con un fucile ha sparato all'impazzata uccidendo un carabiniere, il tenente colonnello Valerio Gildoni. L'artefice della tragedia, che si è consumata venerdì a Nanto, nel Vicentino, è Battista Zanellato, un pensionato di 84 anni. Sul posto sono intervenuti anche gli uomini del Gruppo di intervento speciale. La vittima si era portata sul posto su richiesta dei familiari che avevano chiamato il 112.

 

Temevano che l'anziano fosse morto o comunque che le sue condizioni di salute non fossero buone visto che non apriva la porta e non dava risposte dall'interno. Da tre giorni però l'84enne, a detta dei familiari, era ossessionato dalla paura di essere aggredito. spaventato dall'arrivo dei carabinieri da lui identificati come ''mafiosi'', ha deciso di prendere il fucile che aveva in casa e ha fatto fuoco colpendo Gildoni alla testa. La depressione dell'anziano era cominciata da alcuni anni, quando è deceduta sua moglie.

 

Il tenente colonnello Valerio Gildoni, 42 anni, si era messo al comando degli uomini del reparto operativo per raggiungere Bosco di Nanto dopo che era giunta notizia che l'anziano era armato di fucile e stava minacciando altre persone. Gildoni era giunto a Vicenza lunedì, dopo aver seguito l'11esimo corso Issmi (Istituto superiore di stato maggiore interforze) presso il Centro alti studi per la difesa di Roma.

 

A Vicenza era stato designato nel 2008, ma dopo una settimana era partito per il corso. L'ufficiale aveva recentemente guidato la compagnia di Roma Montesacro. Qui aveva risolto l'omicidio di Roberto Intini, ucciso con una coltellata in un parcheggio di via Val Senio da Stefano Melone, all'epoca 22enne, suo coetaneo. Gildoni era riuscito ad ottenere la confessione di Melone, il quale aveva ucciso Intini per 300 euro, il prezzo di tre grammi di cocaina.

 

Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha inviato al comandante generale dell'Arma dei Carabinieri, generale Gianfrancesco Siazzu, un messaggio di cordoglio. "Ho appreso con immenso dolore la notizia del tragico episodio verificatosi in provincia di Vicenza, in cui, nell'espletamento del servizio, ha perso la vita il tenente colonnello Valerio Gildoni. In questa triste circostanza desidero far pervenire a lei, signor Comandante Generale, e all'Arma espressioni di partecipe cordoglio e di solidale vicinanza. La prego di rendersi interprete di tali sentimenti nei confronti dei familiari della vittima".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -