Video Mussolini-Fiore, Cacciotti: "Informai Storace e Binetti"

Video Mussolini-Fiore, Cacciotti: "Informai Storace e Binetti"

Video Mussolini-Fiore, Cacciotti: "Informai Storace e Binetti"

Nuovi risvolti nell'inchiesta sul video che immortalerebbe atteggiamenti intimi tra Alessandra Mussolini, parlamentare Pdl ed il leader di Forza Nuova, Roberto Fiore. Andrea Cacciotti, accusato di tentata estorsione, coinvolge altri politici nella vicenda. In particolare dichiara di avere contattato Francesco Storace, leader de La Destra e la deputata del Pd, Paola Binetti. "Conosco entrambi da anni e volevo un consiglio", spiega Cacciotti.

 

Secondo la ricostruzione del Corriere della Sera, l'uomo che ha chiesto alla Presidenza del Consiglio dei Ministri 1 milione di euro per il video, subito dopo avere visionato il filmato, il 16 agosto, avrebbe avvertito i due politici. Storace gli avrebbe risposto che non era interessato alla storia e la Binetti avrebbe invece consigliato di informare Gaetano Quagliariello del Pdl. Cacciotti dice di aver provato a contattarlo, ma di non essere mai stato richiamato. Tutto questo dovrebbe essere ripetuto giovedì, durante l'interrogatorio, davanti al procuratore aggiunto Pietro Saviotti.

 

Caciotti racconta che il filmato gli "fu mostrato da un uomo che mi aveva contattato prima delle elezioni europee, quando si seppe che io avevo proposto la candidatura di Fabrizio Corona. Ci sentimmo al telefono varie volte e ci vedemmo in estate. Mi fece vedere le immagini su un cellulare a schermo grande e mi chiese di metterlo in contatto con Corona perché secondo lui era l'unico a poter gestire la vicenda".

 

La lettera con il ricatto, secondo l'indagato, "fu indirizzata direttamente al sottosegretario Gianni Letta, perché negli anni scorsi avevo proposto un progetto a uno dei suoi collaboratori, il dottor Gorelli. Io conosco anche la segretaria di Berlusconi perché nel 1994 ho fondato un circolo di Forza Italia a Colleferro e dunque sono stato due volte ad Arcore. Doveva essere una provocazione, perché fino ad allora nessuno mi aveva voluto ascoltare".

 

 

 

 

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -