Video pedopornografici sul pc, rinvio a giudizio per Alberto Stasi

Video pedopornografici sul pc, rinvio a giudizio per Alberto Stasi

Video pedopornografici sul pc, rinvio a giudizio per Alberto Stasi

VIGEVANO - Detenzione di video pedopornografici. Con questa accusa il gup di Vigevano, Stefano Vitelli, ha rinviato a giudizio Alberto Stasi, assolto il 17 dicembre del 2009 dall'accusa di aver ucciso la sua fidanzata Chiara Poggi a Garlasco, nel 2007. Nel corso delle indagini per il giallo di Garlasco i Carabinieri avevano recuperato alcuni video sul suo computer.

 

Il giudice ha dunque escluso il reato di divulgazione e non ha preso in considerazione il materiale fotografico, accogliendo così in parte così le richieste del pm Rosa Muscio. Gli inquirenti, e anche i genitori di Chiara Poggi, collegarono subito il ritrovamento con il delitto, per il quale Stasi è sempre stato l'unico indagato. Al contrario, i legali del giovane sostengono che il materiale pedopornografico sia stato scaricato per errore da Stasi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -