Violenta ragazza in caserma, arrestato maresciallo dei carabinieri

Violenta ragazza in caserma, arrestato maresciallo dei carabinieri

MILANO - Un maresciallo dei carabinieri di 47 anni è stato arrestato con l'accusa di violenza sessuale, concussione sessuale e perquisizione arbitraria L'indagine è partita dalla denuncia di una polacca di 19 anni, trattenuta nella camera di sicurezza della stazione di Parabiago nel weekend del 15 e 16 gennaio scorso, dopo essere stata arrestata per il furto di due consolle videogames in un supermercato di Parabiago.

 

In quel fine settimana sarebbe stata prima palpeggiata dal militare, che avrebbe fatto finta di perquisirla nonostante l'avesse già fatto un militare donna. Quindi in più occasioni l'avrebbe accompagnata nei bagni o in luoghi appartati della caserma per violentata.

 

Il lunedì successivo, dopo aver patteggiato (pena sospesa) per il furto, la ragazza si è presentata alla stazione Centrale, dove ha sporto denunciato neggli uffici della Polfer. Le indagini sono coordinate dal procuratore aggiunto milanese Pietro Forno e dal pm Cristiana Roveda. I magistrati hanno individuato altre donne che avrebbero subito violenze o tentativi di violenza tra il 2004 e il 2010.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -