Violenza sessuale in caserma, aperta un'inchiesta

Violenza sessuale in caserma, aperta un'inchiesta

Violenza sessuale in caserma, aperta un'inchiesta

ROMA - La Procura di Roma ha iscritto nel registro degli indagati con l'accusa di violenza sessuale tre carabinieri ed un vigile urbano nell'ambito dell'indagine avviata in seguito alla denuncia sporta da una 32enne che ha riferito di esser stata oggetto di abusi sessuali nella nottata tra il 23 e il 24 febbraio nella sala mensa della stazione dei Carabinieri al Quadraro dopo esser stata arrestata con l'accusa di furto. Il fascicolo è stato istruito dal pubblico ministero Eleonora Fini.

 

Tre degli indagati si sarebbero presentati spontaneamente dagli inquirenti nei giorni scorsi, per fornire la propria versione dei fatti. Solo un avrebbe commesso la violenza. Gli inquirenti stanno cercando infatti di chiarire la posizione di ciascuno dei quattro. L'Arma, secondo quanto si è appreso, ha avviato accertamenti disciplinari al termine dei quali non è esclusa una sospensione dall'Arma dei carabinieri. I tre accusati sono stati trasferiti rispettivamente a Torino, Milano e Cagliari.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -