Visitare siti porno spegne il desiderio sessuale

Visitare siti porno spegne il desiderio sessuale

Visitare siti porno spegne il desiderio sessuale

Visitare siti porno spegne il desiderio, soprattutto nei giovanissimi. E' quanto emerge da un'indagine promossa dal professor Carlo Foresta, presidente della Societa' italiana di andrologia e medicina sessualita', andrologo ordinario di Patologia clinica all'Universita' di Padova. Il problema riguarda in particolare la fascia d'età compresa tra i 20 e 25 anni, con giovani che non riescono più a provare desiderio né ad avere un'erezione, anche se non hanno alcun problema fisico.

  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dei circa 27 milioni di utenti Internet, a frequentare i siti pornografici in Italia sono 7,8 milioni, pari al 28,9%. "Dall'analisi emerge che la frequentazione dei siti pornografici comincia molto precocemente, tra 15 e 16 anni, e avviene quotidianamente anche per 3-4 anni, anche con la possibilità di una sessualità attiva online, attraverso le chat", ha spiegato Foresta, il quale ha evidenziato come la sessualità in internet determina assuefazione e comporta mancanza di desiderio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -