Vive in mare per colpa dell'asma, esame di terza media in videoconferenza per Niky

Vive in mare per colpa dell'asma, esame di terza media in videoconferenza per Niky

ROMA - Costretto a vivere su una barca per una rara forma di asma, sensibile a umidità, inquinamento e sbalzi di temperatura, Niky, 13 anni, ha sostenuto l'esame di terza media in videoconferenza. All'esame, effettuato su una nave scuola della Guardia di Finanza 'Giorgio Cini' nel porto Manfredi di Salerno, ha assistito il ministro dell'Istruzione, Mariastella Gelmini, che si è detta emozionata per l'esperienza. "Questo ragazzo ha forza di volontà e grandi capacità", ha aggiunto.

 

Niky, iscritto alla scuola media statale "Biagio Siciliano" di Capaci, ha frequentato regolarmente sia la scuola primaria sia la secondaria di I grado, grazie al progetto "Una scuola per Niky", realizzato in collaborazione tra ministero, Fondazione Telecom Italia, Telespazio e Guardia di Finanza, e che ha consentito ai genitori di garantire al ragazzo anche la frequenza scolastica.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -