Volley A1, quinto ko per la Yoga. Domenica c'è Piacenza

Volley A1, quinto ko per la Yoga. Domenica c'è Piacenza

Volley A1, quinto ko per la Yoga. Domenica c'è Piacenza

Ancora sconfitta la Yoga Volley, ancora per 3-1 (28-26, 25-23, 23-25, 27-25). Questa volta a portare a casa i tre punti in palio è stata la RPA LuigiBacchi.It San Giustino. Per Forlì, unica squadra in serie A1 ancora ferma al palo, si tratta del quinto stop stagionale e dell'ennesima gara su cui recriminare. La Yoga è rientrata in Romagna a bocca asciutta: non proprio il massimo in vista di un'altra trasferta impegnativa come quella a Piacenza di domenica prossima.

 

Primo set - Con due squadre a disperata caccia di punti salvezza difficile che il match possa esser un inno al bel gioco. E infatti l'avvio è contratto specie per Forlì che, in grossa difficoltà nell'attaccare il muro umbro, in breve è sotto 6-3. Risistemate le geometrie, sono Saitta e Bovolenta a dar la carica alla Yoga (7-7 poi 15-16) ma San Giustino non si lascia sorprendere: Dias, Nikic e soprattutto la difesa a muro permettono ai locali d'impattare e metter di forza la freccia: 22-19. Forlì ha però cuore e braccia per accorciare ancora (Bovolenta per il 23-22) e costringere gli avversari ai vantaggi che, però, son terreno d'elezione dell'ex Goran Maric: è del martello serbo il 28-26 che regala il primo set ai padroni di casa.


Secondo set - Il nervosismo regna anche nel secondo parziale, con tanti errori da entrambe le parti e tanti dubbi sull'arbitraggio. La Yoga parrebbe trarne vantaggio (6-7) ma ancora Maric (agevolato dalle troppe sbavature forlivesi) mette la sua firma, spingendo i suoi al secondo time out tecnico per 16-13. E' ancora lotta e si arriva al finale sul 23-22. Maric mette a terra il primo set point (24-22) che un positivo Bellei annulla. Alla seconda occasione Dias non concede spazio alle velleità romagnole: 25-23 e 2-0 set per la RPA LuigiBacchi.it San Giustino.


Terzo set - Urge pronta risposta Yoga e questa arriva. Forlì parte forte (2-4) ma non prosegue nella retta via gettando alle ortiche troppi palloni. Steuerwald, fa la diga a muro, mentre la coppia Dias-Maric sigla l'8-7. Durante il time out coach Molducci carica a dovere i suoi che finalmente giocano con maggior attenzione e cinismo. Cuturic conquista il pareggio a quota 10, poi grazie a Bellei e Bovolenta Forlì vola sul +3, 15-18. San Giustino non ha intenzione di cedere e guadagna per due volte il pareggio (Maric 21-21, poi Giovi 22-22). In casa Yoga c'è tensione ma Bacci sfodera un paio di colpi che rimettono Forlì con la testa avanti: 22-24. Due set point che Bellei tesaurizza subito con un ace: 23-25.


Quarto set - Il quarto set è una battaglia serrata: San Giustino vuole il bottino pieno, la Yoga insegue i suoi primi punti. I due sestetti rispondono colpo su colpo (14-13, 19-19, 22-22 con Cester e Dias sugli scudi per San Giustino, Bellei e Diachkov per gli ospiti). Sul 22 pari pesantissimo errore in battuta di Bovolenta, seguito da un altro errore in ricezione: 24-22. Finita? No, Forlì serra i denti e il muro, spegnendo Maric e impattando il punteggio a 25. Si gioca sul filo e stavolta Maric non perdona e piazza il muro che vale set (27-25) e match. La Yoga rientra in Romagna a bocca asciutta: non proprio il massimo in vista di un'altra trasferta impegnativa come quella a Piacenza di domenica prossima.

 

RPA-LUIGI BACCHI.IT SAN GIUSTINO 3 - YOGA VOLLEY FORLI' 1

PARZIALI - 28-26, 25-23, 23-25, 27-25

SAN GIUSTINO - Zhukousk 2, Van Den Dries 3, Schwarz ne, Bartoletti 1, Dias 17, Giovi (L), Finazzi 5, Nikic 13, Braga 1, Maric 20, Cester 10, Steuerwald 1. N.e.: Lo Bianco. All. Zanini.

Yoga Volley Forlì: Falasca 6, Ricci Petitoni 2, Bacci 2, Diachkov 14, Cuturic 5, De Pandis (L), Saitta 2, Bellei 20, Oivanen 9, Bovolenta 11. N.e.: Olivucci, Loglisci. All. Molducci.

NOTE - Spettatori 1600. San Giustino: bv 3, bs 13, muri 18. Forlì: bv 2, bs 14, muri 14.

 

Francesco Mazza

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -