Volley A2 femminile, Infotel ko a Salerno. Sabato serve vincere

Volley A2 femminile, Infotel ko a Salerno. Sabato serve vincere

Volley A2 femminile, Infotel ko a Salerno. Sabato serve vincere

SALERNO - Alla Infotel non bastano il cuore e l'orgoglio per ribaltare lo svantaggio e aggiudicarsi anche un solo punto al tie break contro Pontecagnano. Le forlivesi pagano i primi due set giocati sottotono, cadendo poi nel quarto dopo una lunga battaglia. Nelle prime due frazioni le romagnole non riescono a giocare con la solita tranquillità, finendo sotto i colpi di Nagy e Kucerova, ciniche nello sfruttare ogni minima disattenzione difensiva delle avversarie.

 

La riscossa arriva nel terzo set grazie a Poli e a Tomasevic, brave nell'innescare i meccanismi della squadra portando a vincere la frazione 25-16. L'ultimo quarto è poi una lunga battaglia, con il Lavoro.Doc che la spunta soltanto nel finale.


Nella lotta salvezza, questo ko non cambia la situazione in classifica, visto che il Verona Volley Femminile è stato sconfitto in trasferta dal Cedat 85 San Vito. Pur essendo a pari punti, Forlì conduce per il numero del coefficiente canestri (situazione che la premierebbe in caso di arrivo a pari punti finale), e dunque per la salvezza sarà decisiva una vittoria nell'ultima gara casalinga contro il Frigorcarni Soverato in programma sabato prossimo al Villa Romiti alle 18.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lavoro.Doc 3 Infotel 1 (25-17; 25-11; 16-25; 25-23)

PONTECAGNANO: Passaro, Nardini 9, Astarita 14, Zanotti 6, Petrucci 5, Nagy 24, Panucci 1, Kucerova 13, Correr, Lungardi, Sibilia (L), Zilio (L). All. Marasciulo
FORLI': Salvia 5, Poli 16, Caponi 9, Laghi, Tomasevic 12, Wittock 5, Assirelli 2, Masotti, Muri 1. Moretti (L), Scaioli (L). All. Medri.
ARBITRI: Ubaldo Luciani - Alessandro Zingoni
Durata set: 21', 19', 23', 27'.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -