Volley A2, la Marcegaglia cade al tie-break

Volley A2, la Marcegaglia cade al tie-break

Volley A2, la Marcegaglia cade al tie-break

RAVENNA - Un punto guadagnato. La Cmc Marcegaglia Ravenna si è dovuta arrendere al tie-break al cospetto del Città di Castello al termine di un match ricco di emozioni. Coach Antonio Babini ha ritrovato Sirri e Corvetta, al rientro dopo l'infortunio. In previsione della sfida contro Milano da martedì la squadra romagnola potrà contare su tutto l'organico. Ancora una volta a fare la differenza tra i romagnoli è stato Moro, autore di ben 24 punti.

 

Fatale al tie-break è stato il calo di ricezione e contemporaneamente la crescita di Vedovotto (17 punti) Ravenna ora è seconda in classifica a tre punti da Padova, vittoriosa in casa di Genova per 3-1.

 

MARCEGAGLIA CMC-GHERARDI SVI  2-3 (25-20, 17-25, 28-26, 21-25, 12-15)

MARCEGAGLIA CMC: Corvetta 2, Salgado 15, Sirri 10, Moro 24, Mengozzi 11,  Castellano 17, Tabanelli (libero), Zamagni, Gherardi 1, Rambelli. Ne:  Kovalchuk, Monti, Saviotti. All. Babini.

GHERARDI SVI: Orduna 1, Vedovotto 17, Rossi 10, Nemec 21, Rosalba 27, Di  Benedetto 6, Rossini (libero), Marini, Lipparini, Marino. Ne: Ravellino, Nardi.  All. Radici. mArbitri: Carrara e Simbari.

Note. Ravenna: battute sbagliate 14, vincenti 6, muri 10.

Città di Castello:  battute sbagliate 9, vincenti 4, muri 12.

Prima dell'inizio è stato osservato  un minuto di raccoglimento in ricordo di Roberto Lobietti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -