Volley, Forlì torna in A1: i romagnoli conquistano Verona

Volley, Forlì torna in A1: i romagnoli conquistano Verona

Volley, Forlì torna in A1: i romagnoli conquistano Verona

VERONA - Il volley forlivese maschile torna in serie A1. La ‘Mare&Volley' ha infatti battuto in trasferta Verona aggiudicandosi la terza e decisiva sfida della finale play-off. Oltre 500 i forlivesi che hanno seguito la squadra a Verona. Dopo due stagioni', Forlì torna in serie A1. E lo fa vincendo una finale tiratissima, in cui ha avuto un black-out solo nel quarto dei cinque set con i quali ha schiacciato Verona. Di Rodrigues, trascinatore del match, il punto decisivo. Con l'impresa di Verona Forlì mette a segno una storica doppietta: due promozione consecutive in due stagioni. Prima la risalita dalla B1, ora il rientro in grande stile nella massima divisione. La squadra di coach Molducci corona così una stagione maiuscola, in cui anche gli sportivi forlivesi hanno imparato a riavvicinarsi alla pallavolo maschile.  Ma veniamo al match. Forlì parte subito in quarta e sin dalle prime battute del set iniziale mette in seria difficoltà Verona. I veneti possono però contare sull'appoggio di un PalaOlimpia gremito di 5534, di cui 5mila tutte lì a sostenere i padroni di casa. Così riescono a riprendersi e ad aggiudicarsi il primo set per 25-23. Sulla scia del primo, il secondo parziale vede Verona proiettata verso una pallavolo più incisiva, più efficace e più produttiva in termini di punteggio. Dopo il primo time-out tecnico Forlì reagisce a riprende in mano le redini dell'incontro, che resta comunque molto equilibrato. Le due formazioni si rispondono punto su punto, ma due errori in battuta consentono a Forlì di guadagnare il margine decisivo per portare a casa il secondo parziale.  Sull'1-1 nel terzo set Verona tira fuori gli artigli, si sente ferita nell'orgoglio. E allora tenta di prendere il largo; Forlì non riesce a tenere testa, ma è lì, in scia. Basta un attimo di disattenzione per i padroni di casa, in vantaggio per 10-9, che i romagnoli con tre punti di seguito vanno avanti 12-10. Riprendono vigore e gli assist di Bellini uniti ai muri di Spescha regalano il set a Forlì (25-21).  Sul vantaggio per 2-1 i romagnoli sembra essere assaliti dalla proverbiale "paura di vincere". Succede, dunque, che Verona, trascinata letteralmente dal pubblico, mette giù una fitta serie di palloni e dall'altra parte della rete i forlivesi cominciano a farsi prendere dal nervosismo. Un atteggiamento negativo che consente agli scaligeri di chiudere il parziale con un inequivocabile 25-13.  Si va al tie-break ed è qui che la partita si fa al cardiopalma. Soprattutto per i 500 romagnoli presenti a Verona, che quando Forlì è sotto per 11-8 si vedono giù sul pullman per il ritorno. Poi però arrivano due errori in attacco dei veneti e ancora un muro decisivo di Spescha, che portano Forlì in vantaggio per 12-11. Verona non riesce a reagire alla rimonta e Forlì, trascinata da Rodrigues, vola in serie A1 con il 15-13 dell'ultimo set. TABELLINOMarmi Lanza Verona - Mare&Volley Forlì 2-3 (25-23, 23-25, 21-25, 25-13, 13-15)

MARMI LANZA VERONA: Sgrò 1, Bellei 12, Janic 22, Sottile 2, Dolfo, Tabanelli (L), Botti 10, Zadrazil, Gato 16, Mosterts 7. Non entrati Buti, Canzanella. All. Giuliani Alberto. MARE&VOLLEY FORLì: Rodrigues 26, Bendi (L), Guemart 1, Celetti (L), Casadei 1, Loglisci 8, Spescha 9, Bellini 1, Creus Larry 9, Mosca, Bozko 11. Non entrati Gelli, Ferraro. All. Molducci Piero. ARBITRI: Nunzio Caltabiano, Massimo Marchello. NOTE - durata set: 30', 29', 27', 23', 17'; tot: 126'.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -