Yacht ed evasioni fiscali, nel mirino del fisco Vasco Rossi e Massimo Boldi

Yacht ed evasioni fiscali, nel mirino del fisco Vasco Rossi e Massimo Boldi

Yacht ed evasioni fiscali, nel mirino del fisco Vasco Rossi e Massimo Boldi

Ci sono anche Vasco Rossi e Massimo Boldi tra le persone coinvolte nell'indagine dell'Agenzia delle Entrate nei porti di Liguria, Campania e Friuli su presunte false società charter. Secondo l'impianto accusatorio, venivano create finte aziende di noleggio, dietro le quali c'erano singoli proprietari di imbarcazioni di lusso allo scopo di ottenere agevolazioni fiscali. Nella lista degli indagati figurano molti imprenditori e professionisti. Il portavoce di Rossi ostenta sicurezza.

 

Boldi e Rossi figurerebbero come possessori di due distinte imbarcazioni incappate le scorse settimane nei controlli effettuati dagli ispettori del fisco nei porti liguri. La società a cui sarebbe intestata la barca da 24 metri utilizzata da Vasco Rossi, vedrebbe il 90% del capitale detenuto dallo stesso rocker e il restante da alcuni soci svizzeri su cui sarebbero in corso accertamenti.

 

Stessa lunghezza per lo yacht di Massimo Boldi, intestato ad una società dal capitale completamente detenuto dall'attore e dalla figlia. Imbarcazione attraccata al porto di Genova.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -